pierinicoaching@gmail.com

Why

“Mi piacciono le domande e i forse, adoro i dubbi. Perchè ci stimolano e ci inducono a percorrere nuovi sentieri. Spingono i vascelli a uscire dal porto, per navigare in mare aperto, nell’oceano delle nuove conoscenze d’anima. Perchè portano a interrogarci e a superare nuove frontiere. Sono i dubbi, i forse e i non so che aprono le porte dell’infinito. Perchè il forse è uno dei nomi del cercare e dell’arrivare a se stessi, nell’immensità del divenire, del non detto, dell’incompiuto.” Agostino Degas

Sono una persona con un’insaziabile curiosità e soprattutto sempre alla ricerca di nuove sfide, che spingano il vascello a uscire dal porto appunto, lasciando la sicurezza della terra ferma per affrontare la potenza del mare aperto e del cielo costellato di potenziali desideri. Perchè? Why?

Conosco un segreto: non c’è ostacolo o avversario che non nasconda in sé un lato oscuro, un punto debole e il solo fatto di accorgersi di esso, permette di affrontarlo. Le resistenze che i nostri progetti possono incontrare, sono resistenze interiori, insomma noi stessi siamo il nostro più grande ostacolo. Superando tali resistenze, si riesce a trasformare le forze che prima erano contro di noi, in nostre alleate. 

Ciò che in me è teoria e filosofia, si trasforma in pragmatico e concreto grazie al Coaching. Le caratteristiche che mi identificano, si uniscono alla formazione che ho come Coach per rispondere ad una missione precisa: aiutare gli uomini che vogliono vivere la consapevolezza delle proprie resistenze, liberandole per trasformarle in forze alleate. In questo per me sta l’essenza del coraggio evolutivo che porta poi a superare nuove frontiere.